COLE TELEVISIONE: molto bene rime e coscienza sociale IN CEIP STAR

Grande programma che gli studenti del CEIP L'Estrella de Zaragoza preparati: un dibattito politico come “animale”, un “Aragona sulla scheda” poetico e “Wi, noi, noi” la più spostato. Ma andare alle feste.

Presentando la sua scuola è stata la più originale. Questi ragazzi e le ragazze hanno un grande talento per l'interpretazione, e abbiamo dimostrato mettendo in scena una situazione molto comune: una famiglia interessati a iscrivere i loro figli in una scuola. e così, Grazie a questa scena, abbiamo appreso che sei un bilingue centro francese con insegnanti madrelingua, ma sono anche una scuola di grandi dimensioni che dispone di due edifici, e hanno libreria, giardino e persino aperto nei giorni.

In questo cole sono molto interessati con la cura e il trattamento degli animali. La discussione si è concentrata proprio su di loro, e in particolare su due questioni controverse che li circonda. così, Essi illustrato le ragioni, pro e contro, la comparsa degli animali nel circo e altri spettacoli, anche se hanno anche discusso la detenzione o nessun animale domestico in casa. sì, un dibattito è stato molto gentile e ben moderato. Anche uno dei suoi annunci versa ruota intorno a questo problema. In particolare, sta sollevando un appello per i bambini e gli adulti pensare due volte prima di adottare un animale, perché a volte finiscono nel unowned protettivo e unloved. Molto interessante quello che ci hanno detto.

Miguel Servet, Pilar Lorengar, Francisco de Goya e Isabel Zapata, in particolare, Hanno parlato tra rime, che è un modo di apprendimento che ci attrae e ci incoraggia.

” E 'stato Pilar Bayona

brillante pianista

di fama mondiale

grande concerto”

E per quanto riguarda la tua sezione in inglese? Beh, abbiamo fatto ballare e cantare al ritmo del Waka-waka. Certamente un grande programma che possiamo presto godere il nostro canale YouTube. Nel frattempo potete vedere alcune fotografie scattate dagli studenti del 2 ° Illuminazione e Silvia Catalán Gimeno Saray.