Gli studenti di immagine e suono collabora con IAACC Pablo Serrano con audiovisivi “Juana Francese. Un ricercatore”

Nel IAACC Pablo Serrano Saragozza può essere visitata fino 5 può retrospettiva "Juana Francese. Una volontà ricercatore ", in cui il nostro centro ha collaborato con l'esecuzione dell'opera audiovisiva di Juana in cui viene rivista francese. la registrazione e l'editing di peso il lavoro è stato fatto da gruppo 2Illuminazione ° ciclo, immagine acquisizione e l'elaborazione. Prendendo e la modifica del suono fatto Valentina Vogelman e Daniel Alonso disc jockey 2 ° video e audio. e voci fuori campo, sul posto di lavoro, sono studenti Isabel González e Juan Manuel Zumeta. Tutto il professionista Immagine famiglia e suoni.

In questo campione, che è nella stanza 04 museo, Esso offre una panoramica completa della storia di Juana Francese (1924-1990) e offre la possibilità di vedere riunita l'opera conservata nel Museo Nazionale Centro d'Arte Reina Sofía, l'IVAM, il Museo di Alicante di Arte Contemporanea e IAACC Pablo Serrano, le quattro istituzioni, tra cui l'artista divide il suo lavoro. La mostra include anche opere di altre istituzioni come il Consiglio Provinciale di Alicante – Museo di Belle Arti Gravina e CAI Fondazione, e la collaborazione di individui Isabel Coloma, Elda Vasquez e Lino Esteve. Il Ministero della Pubblica Istruzione, Cultura e Sport hanno prodotto questo campione è a cura di Maria Pilar Sancet Buono.

Dal momento che il governo di Aragona indicano che si tratta di un impegno per l'arte delle donne e un modo per mostrare e sostenere gli artisti che forse non avevano avuto tutta la visibilità che meritavano.

La mostra comprende un totale di 54 fabbrica Juana Francese, tra i quali si distinguono per la loro unicità uno dei pochi light box che ha creato l'autore, un pezzo di gioielli disegnati da lei stessa e, specialmente, La partecipazione tre torri, IAACC dalla Pablo Serrano, l'IVAM e MACA. Insieme con le opere del francese quattro sculture del marito inclusi, lo scultore Pablo Serrano, (Rhythms in Space, Vaults per l'uomo, Fajaditos e Unit-Yoke), che interagiscono con la vernice preso in ogni fase dall'artista e consentono agli autori illustrano come sia influenzati a vicenda.

La mostra e audiovisivi sono strutturati intorno le diverse fasi in cui si svolge la creazione astratta di Juana francese: fa parte di arte informale attraverso le terre e popoli e terre della Spagna, creazioni che funzionava con sabbia su tela che porteranno ad una fatica MATERICA, in cui incorporato rifiuti domestici e di costruzione; secondo stadio, chiamato uomo e la città in cui approfondisce la situazione degli esseri umani nel contesto della grande città e un mondo industrializzato che è la sua reificazione, la loro disumanizzazione, conversione in un ingranaggio, in un numero, un discorso che ha la forma di homúnculos, personaggi creati da lei stessa con materiali di scarto industriali. Per chiudere la mostra, sottomarini e Kites Fondi, l'ultima serie in cui l'artista ha lavorato e getta in cui la narrazione precedente e carica drammatica per presentare il mare e il cielo in movimento. Oltre ad avvicinarsi produzione, Questa distribuzione permette al visitatore di trasferire la coerenza da ogni suo lavoro e gli sviluppi con esperienza nella dimensione concettuale, nella sua concezione plastica e materiali e delle tecniche utilizzate.

Guarda il video:

https://www.losenlaces.tv/events/audiovisual_sobre_juana_frances

Foto: Governo di Aragona

Foto: Governo di Aragona