Ottima la ricezione dei workshop sulla parità insegnato nel nostro centro tecnico per i nuovi laureati IES Avempace

workshop uguaglianza che, nell'ambito del progetto “Collegare se stessi a uguaglianza” Essi hanno insegnato agli studenti di prima elementare a tutti i nostri cicli del Medio, Hanno completato un ospite eccellente e il coinvolgimento da parte degli studenti.

I workshop sono tenuti da Tamara Godea, Alejandra Velasco e Irene Tolosana, di recente dal titolo nel ciclo Promozione Superiore di uguaglianza di genere IES Avempace. Los grupos que han participado en la actividad han sido: Actividades Comerciales (diurno y vespertino), Vídeo Disc-jockey y Sonido y Sistema Microinformáticos y Redes (diurno y vespertino).

I laboratori sono stati molto apprezzato dai gruppi che hanno ricevuto una formazione, creando in loro un clima di riflessione e di apprendimento collaborativo interessante. anche, i relatori hanno dimostrato grande entusiasmo e una notevole capacità di coinvolgere gli studenti e incoraggiare la loro partecipazione.

La mostra dedicata a Pilar Miró si reca a Barbastro

I CPIFP esposizione Link preparati intorno alla figura del regista e produttore, Pilar Miró, nell'ambito del progetto “Collegare se stessi a uguaglianza” IES Martínez Vargas viaggiare Barbastro. Pilar Miró ha iniziato il ciclo “Donne in campo professionale”con l'obiettivo di rendere visibile il contributo delle diverse donne nella scienza, culturale o sociale.

Per identificare la famiglia dell'immagine e del suono è stato eletto regista e produttore, Pilar Miró, che ha dovuto fare il loro modo di lavorare nel cinema e la televisione, occupazione riservata in quel momento, soprattutto, maschi. Ha dimostrato le sue qualità facendo un enorme sforzo per essere finalmente riconosciuti all'unanimità dal mondo dell'audiovisivo. Dal CPIFP i link già iniziato a lavorare intorno a un'altra figura femminile che ha aiutato le donne a rompere con molti vincoli. E in molti modi, Significava un prima e dopo.

Esposizione preconfezionati, verso Barbastro

Esposizione preconfezionati, verso Barbastro

Pilar Miró, protagonista del ciclo “Donne in campo professionale”

Giornata Internazionale della Donna nelle CPIFP Link

I CPIFP Link commemorati quest'anno in modo diverso la 8 Marzo, Giornata internazionale della donna. Insieme con i manifesti per l'uguaglianza, scritta dai membri della comunità educativa, concorso di manifesti esposti “Collegare se stessi a uguaglianza” che sono state fatte da studenti di 6 ° grado della scuola CEIP San Juan de la Peña de Jaca, CEIP Castillo Qadrit Cadrete, CEIP San Braulio di Zaragoza, CEIP Santiago Apostolo Grañén e Sansueña College of Zaragoza.

un 8 marzo 1857, un gruppo di operai tessili ha deciso di prendere per le strade di New York per protestare contro le pessime condizioni in cui lavoravano. Diversi movimenti si sono verificati da tale data. Il 5 marzo 1908, New York è stato teatro di un altro sciopero. Un gruppo di donne ha chiesto parità di retribuzione, riducendo la giornata lavorativa di 10 ore e un tempo per allattare i loro figli.

Il 25 marzo 1911, un po ' 146 persone, la maggior parte delle donne sono morte nel fuoco alla fabbrica di camicie Triangle Shirtwaist new York. La maggior parte delle vittime erano giovani donne migranti provenienti dall'Europa orientale e l'Italia. La vittima più vecchia era 48 anni e più giovani 14 anni.

in 1910, in riunione la Conferenza di Second donne socialista internazionale a Copenhagen, la domanda per il suffragio universale per tutte le donne è stato ribadito e proclamato il 8 Marzo come Giornata internazionale della donna. in 1977 le Nazioni Unite (ONU) convirtió la jornada del 8 Marzo come Giornata internazionale per i diritti della donna e la pace internazionale.

ora, Si è celebrato come la Giornata internazionale della donna.

Poster concorrenza sul rottura stereotipi di genere

I CPIFP "Links" hanno organizzato un concorso di poster che mostra la rottura con gli stereotipi di genere, con l'obiettivo di promuovere il centro di una cultura di uguaglianza e quindi promuovere lo sviluppo personale e professionale di persone, indipendentemente dal sesso.

“Il progresso sociale può essere misurata dalla posizione sociale della donna”

(Karl Marx)

Basi rompono la concorrenza sessista

Pilar Miró, protagonista del ciclo “Donne in campo professionale” progetto Enlázate di uguaglianza

Nell'ambito del progetto “Collegare se stessi a uguaglianza” il ciclo ricomincia “Donne in campo professionale”. Abbiamo iniziato il nostro viaggio di visualizzare il contributo delle varie donne nella scienza, culturale o sociale con quelli che meglio rappresentano le famiglie professionali di cicli insegnate nella CPIFP Link.

Per identificare la famiglia di immagine e suono abbiamo scelto il regista e produttore, Pilar Miró, che ha dovuto fare il loro modo di lavorare nel cinema e la televisione, occupazione riservata in quel momento, soprattutto, maschi. Ha dimostrato le sue qualità facendo un enorme sforzo per essere finalmente riconosciuti all'unanimità dal mondo dell'audiovisivo.

Nei due scale per studenti è possibile vedere esempi del lavoro svolto da Pilar Miró in film e televisione.

Pilar Miró, protagonista del ciclo “Donne in campo professionale”

Alcuni dei suoi crediti televisivi

CHIAMARE PER tutto il centro di redigere un MANIFESTO PER L'UGUAGLIANZA

Il CPIFP sviluppo del progetto Link “Collegare se stessi a uguaglianza” con cui è destinato a lavorare in tutte le aree del centro, in modo consapevole, l'uguaglianza a prescindere dal sesso.

Desde la comisión de igualdad de nuestro centro deseamos instar a todos los miembros de la comunidad educativa (alumnado, personal no docente y profesorado) a que redacten un manifiesto explicando la importancia de trabajar, il pensiero e la formazione in uguaglianza, indipendentemente dal sesso e rompere tutti gli stereotipi che ci si adattano e stigmatizzano permettersi di essere al di sopra tutte le persone.

Allego la chiamata completa e vi incoraggio a coinvolgere tutta la comunità scolastica.

pari Manifesto (118.1 KiB)